Progetto eTwinning “Giochi olimpici, rispetto, amicizia, eccellenza oltre le barriere”

Si è concluso il Progetto eTwinning “Giochi olimpici, rispetto, amicizia, eccellenza oltre le barriere” a cui nell’a.s. 2023-2024 hanno partecipato le Classi terze della Scuola secondaria di 1°grado  “G. Piermarini” di Foligno.

Banner eTwinning.

Quest’anno abbiamo partecipato a un progetto europeo sulle Olimpiadi. Il Progetto di gemellaggio eTwinning (Programma Erasmus+ della Commissione Europea) è stato coordinato dalla Prof.ssa di francese Daniela Bartolini. Questo progetto collaborativo ha interessato diversi paesi: Francia, Italia e Grecia. Le materie coinvolte sono state le lingue Francese e Inglese, le Scienze Motorie, l’Italiano e la Tecnologia. Abbiamo avuto uno scambio virtuale durante tutto l’anno scolastico con gli studenti francesi e greci, attraverso diverse attività come la progettazione di giochi digitali («Chi è? », Kahoot, ecc.), videoconferenze e presentazioni dei nostri sport preferiti. Ogni paese ha presentato uno sport diverso. L’Italia, il tennis e la pallavolo; la Francia, il rugby e lo Speedball; la Grecia, il nuoto. Questo progetto internazionale è stato un’esperienza unica, che ci ha permesso di familiarizzare maggiormente con gli sport e le culture di altri paesi. Abbiamo così potuto sviluppare le nostre capacità di collaborazione e comunicazione durante tutto l’anno.

Venerdì 19 Aprile 2024 nella palestra della nostra scuola si è svolto un torneo di tennis e pallavolo nella giornata sportiva dedicata al progetto eTwinning organizzata dai professori Terzo e Vicino.

Venerdì 17 maggio 2024, presso il Liceo Scientifico di Foligno, i nostri studenti hanno incontrato lo studente Gabriele Vulpitta, giovane campione italiano di tennis che ha vinto il doppio maschile juniores a Wimbledon nell’edizione 2023. Grazie a questa vittoria, il diciottenne è il terzo italiano a conseguire questo titolo. Lo sportivo ha risposto alle domande degli studenti, incuriositi da un giovane come loro che riesce a relazionarsi con persone di tutto il mondo, a gestire una vita piena di impegni e sfide, oltretutto frequentando anche la scuola. Rispondendo alle domande, Gabriele ha raccontato che ha iniziato a giocare a tennis da piccolo, vedendo i suoi genitori che si divertivano a giocare nel weekend e pian piano si è appassionato. Ha spiegato che Il tennista deve avere le qualità tipiche di ogni atleta: dedizione, sacrificio e rigore. Deve tenere una certa alimentazione, saper superare infortuni anche gravi, ma soprattutto, per fare la differenza, un grande campione deve lavorare sulla parte mentale, perché in campo è da solo ed è lui a dover trovare la forza per superare gli ostacoli. Ha affermato che è stato bello partecipare al Roland Garros di Parigi dove ha potuto incontrare i grandi campioni del mondo. A Parigi si percepiva un’atmosfera speciale. Lui predilige usare il dritto e giocare su un campo di terra. Diversi avversari lo hanno messo in difficoltà. In particolare, lo scorso anno in America, allo US Open a New York, ha subito una pesante sconfitta contro un americano che, giocando in casa ed essendo abituato al campo in cemento, era molto più a suo agio. Infine, ha spiegato le difficoltà della gestione scuola-tennis. Occorre fare molti sacrifici perché gli capita di stare fuori anche due o tre settimane e, quando torna deve studiare molto per recuperare tutte le verifiche.
Un giovane di cui l’Italia può essere orgogliosa!

Venerdì 7 giugno 2024, Henri Adami è stato ospite della scuola francese. Grazie ad una videoconferenza è stato possibile conoscere la storia di questo atleta paralimpico che ha partecipato alle Olimpiadi di Barcellona del 1992. Henri Adami è stato uno dei primi atleti a testare le protesi in carbonio in una competizione internazionale. Ci ha spiegato la sensazione formidabile provata in quel momento. Ha corso i 100 m e i 200 m durante le Olimpiadi. Descrive l’atmosfera frenetica nello stadio al momento dell’arrivo degli atleti, lo stress che questo genera negli sportivi, non ancora preparati mentalmente come lo sono oggi. Descrive anche l’atmosfera del Villaggio Olimpico, dove tutte le culture e le religioni convivono in modo esemplare. Conserva di quei momenti il ricordo di una sensazione di unione e armonia eccezionali. Alle domande degli alunni Henri Adami ha risposto raccontando dell’incidente agricolo, che a 5 anni ha causato la sua amputazione. Henri Adami ha salito molti podi, in particolare nel campionato di Francia. Ha parlato anche dell’orgoglio di vedere ricompensati gli sforzi compiuti nell’allenamento e dell’amicizia che nasce tra gli atleti. In breve, porta alto e forte i valori dell’olimpismo: amicizia, rispetto, eccellenza e questo al di là delle barriere!
Lo ringraziamo vivamente per essere venuto a condividere questo con noi!


Per approfondire

Échanges scolaires européen avec eTwinning: un project européen avec les collégiens de L’Institut Familial, “Le Petit Journal“, 7 giugno 2024.

Ringraziamento di Papa Francesco alle Classi Seconde della Scuola Secondaria

Lettera di Mons. Roberto Campisi
(Dal Vaticano, 31 maggio 2024)

Abbiamo ricevuto la lettera di risposta di Mons. Roberto Campisi (Segreteria di Stato – Città del Vaticano) con il ringraziamento di Papa Francesco alle Classi Seconde della Scuola Secondaria.


[Emblema della Santa Sede (Chiavi incrociate decussate sormontate dal Triregno)]

SEGRETERIA DI STATO
PRIMA SEZIONE – AFFARI GENERALI

Dal Vaticano, 31 maggio 2024

Cari Ragazzi,

con lettera del 16 aprile scorso, la Dott.ssa Paola Siravo e l’Ing. Federico Berti Piras hanno informato il Santo Padre circa l’incontro tenutosi nel vostro Istituto scolastico nell’ambito del progetto sulla legalità promosso dal Rotary Club di codesta cittadina, assieme alle vostre riflessioni che manifestano il desiderio di pace che portate nel cuore, chiedendo un segno di paterna vicinanza. Compiaciuto da quanto appreso, Papa Francesco incoraggia a impegnarvi ogni giorno con gesti di fraternità e di bontà, diventando testimoni gioiosi tra i vostri coetanei.
Con tali sentimenti, Sua Santità assicura il ricordo nella preghiera affinché possiate perseverare nel cammino di fede e di crescita umana, e volentieri invia la Benedizione, che estende all’intera comunità scolastica e alle persone care.
Anch’io vi saluto cordialmente, affidando tutti al Signore.
Mons. Roberto Campisi
Assessore

Ai Ragazzi
delle Classi Seconde
Scuola Media “Giuseppe Piermarini”
Via S. Caterina, 4
06034 FOLIGNO PG


Ringraziamento di Papa Francesco - Lettera del 31 maggio 2024.

Trent’anni di Gioventù Musicale a Foligno

Riproduciamo l’articolo scritto dal M° Stefano Ragni per il concerto del trentennale della Gioventù Musicale di Foligno.


Foligno, trenta anni di Gioventù Musicale: il concerto alla Piermarini

Sul palco il maestro Pelli e due collaboratori della prima e della seconda stagione di manifestazioni pubbliche, il violinista Patrizio Scarponi e il soprano Chiara Giudice.

Giornata memorabile per chi questi anni li ha vissuti personalmente. Tre decenni di Gioventù Musicale narrati dal presidente e fondatore, Giuseppe Pelli, ed esemplificati da un concerto che si è tenuto venerdì scorso nell’aula magna della Scuola secondaria “Piermarini” per ripercorrere una strada virtuosa. Valgano, per tutte le parole che, a nome della “Comunità educante” ha voluto pronunciare la Dirigente Scolastica dell’IC Foligno 1, la professoressa Paola Siravo, quando ha saputo esprimere il sentimento di affetto che lega proprio la Piermarini alla prima testimonianza di musica educativa proposta dalla Gioventù Musicale di Giuseppe Pelli: una dedizione di quella che potrà essere sempre considerata la “vostra casa”, il luogo di elezione dove tutto è nato e molto si è svolto.

Fino al concerto in questione che ha coinvolto in prima persona il maestro Pelli e due collaboratori della prima e della seconda stagione di manifestazioni pubbliche, il violinista Patrizio Scarponi e il soprano Chiara Giudice. Ai tre artisti era anche indirizzato il saluto rivolto dall’assessore all’Istruzione, Paola de Bonis, che più volte non ha mancato di testimoniare con la sua presenza il rapporto di fiducia che le istituzioni comunali riservano all’operato della Gioventù Musicale. Un rapporto di fiducia consolidato dalle decine e decine di concerti che si sono svolti nella prestigiosa aula del san Domenico, un auditorium che l’Italia intera ci invidia, ma reso ancor più efficace dalla vera opera di proselitismo che il maestro Pelli ha saputo concretamente esercitare grazie alle trecento borse di studio che, nel corso degli anni, la Fondazione Cassa di Risparmio ha elargito agli studenti che concorrevano all’apposito bando di concorso emesso in relazione alle tematiche di stagione in stagione venivano proposte alla riflessione dei discenti.

Per molti ragazzi, posti di fronte a una esperienza che per tanti è stata anche l’unica occasione di ascoltare un concerto di musica classica, la mattinata in san Domenico può essere vista come una irripetibile occasione di accostarsi a una esperienza che la scuola italiana dell’obbligo non contempla tra le sue discipline educative.

Il Duo di Perugia (Giuseppe Pelli e Patrizio Scarponi) con la soprano Chiara Giudice salutati da Paola Siravo Dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo Foligno 1.

Ascoltare per crescere, per maturare, per porsi di fronte a un tipo di proposta sonora che ti consente di interrogarti sulle tante dinamiche che contribuiscono alla definizione e alla crescita dei parametri del cittadino consapevole. Piccola, grande scuola quindi quella esercitata dalla Gioventù Musicale in questa professione di fiducia nel potere educativo della Grande Musica che Pelli e compagni continuano a proporre come paradigma di civiltà su cui non è possibile negoziare.

Certo sono passati tanti lustri da quel primo concerto tumultuoso al Politeama Clarici a cui assistemmo, un “Pierino e il lupo” che doveva farsi strada tra il rumoreggiare di ragazzi che non capivano neanche a cosa stavano assistendo. Poi ci furono le sessioni di ascolto alla Beata Angela, con una Lya di Barberiis che, imperiosamente, otteneva con la sua sola apparizione, il silenzio della platea. Infine l’approdo al san Domenico, dove oggi i ragazzi entrano con disciplina e seguono in silenzio e con interesse quanto i concertisti convocati suonano e spiegano. Perché “narrare” cosa si suona e ampliare più possibile lo spettro delle audizioni è uno degli scopi della musica-consapevole che la Gioventù Musicale, mese per mese, propone ai suoi giovani ascoltatori in una tensione continua che cerca il consenso di chi riceve, in un processo di arricchimento reciproco che vedo gli esecutori ospiti sempre più convinti della importante missione propedeutica che rivestono.

Come è successo per questo concerto giubilare dove il maestro Pelli ha saputo dialogare on il compagno “di sempre”, il violinista Scarponi, suonando due brani di Beethoven, e aprendosi al romanticismo di Brahms e di Massenet, con la apicale “Meditation”, sublime suono della “redenzione”. A tensione raggiunta l’ingresso raggiante del soprano Chiara Giudice ha aggiunto un tocco di classe a una serata che è scivolata verso la seduzioni del canto pucciniano e alle malie della canzone napoletana, presente con due dei titoli più belli, “Il dicitincello vuje” e il sospirato “Io te vurria vasà”. Si è chiusa così questa trentesima stagione di appuntamenti con la Grande Classica e la promessa di un ritorno felice nelle grandi mattinate del san Domenico, un impegno che l’amministrazione che uscirà da queste elezioni saprà onorare con il dovuto rispetto.

Stefano Ragni

Fonte: newsumbriablog (5 giugno 2024).

Il M° Stefano Ragni, autore dell’articolo, è docente di pianoforte al Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia e di storia della musica all’Università per Stranieri di Perugia.

La lettura ….che magia!

Oggi le classi 3A/B/C della scuola primaria di S.Caterina hanno concluso il progetto lettura ad alta voce del testo ” Le bugie ti lasciano in mutande”, incontrando l’autrice Loredana Frescura all’aula magna della S.S.Piermarini. Bambini curiosi ed autrice empatica ed entusiasta hanno costituito un bel momento di didattica condivisa!

“Leggere ci rende liberi” ( cit.L.Frescura

 

Concerto straordinario per il trentennale della Gioventù Musicale di Foligno
Scuola Media Piermarini 30 maggio 2024

Concerto_GmF_30-05-2024

In occasione del Trentennale di Gioventù Musicale Foligno e del Concerto Straordinario che si terrà presso il Chiostro della Scuola Secondaria Piermarini nella giornata del 30 Maggio, esprimo, a nome di tutta la Comunità Educante che ho l’onore di rappresentare, i miei più sinceri sentimenti di riconoscenza e gratitudine per la rilevante opportunità offerta e per l’attenzione, la cura e la sensibilità che da sempre mostrate verso le giovani generazioni di ragazze e di ragazzi.

Le mie parole sono dettate dalla consapevolezza del sentimento di affetto che da sempre vi lega alla Scuola Piermarini, che, già trent’anni fa, è stata testimone dei primi esordi dell’allora nascente associazione e che rappresenterà per sempre la “Vostra Casa”. Possa la vostra passione e la vostra dedizione verso la musica classica essere per i giovani un esempio di vita e ispirazione perseguire i propri sogni attraverso la disciplina e l’impegno!

La Dirigente Scolastica dell’IC Foligno 1
Dott.ssa Paola Siravo

Allegati

“Intrecci di talenti all’infanzia “

 

Settimana dei talenti 13/17 Maggio 2024

È UN INTRECCIO DI FILI COLORATI:SEMPRE E SOLO UNIONE E MAI SEPARAZIONE! Partendo dalla lettura “Nel paese delle pulcette” i bambini si sono divertiti ad intrecciare fili colorati realizzando il materasso delle piccole pulci.

 

Incontro con l’Autore
Sergio Rossi – Tina: il diritto alla salute


Martedì 21 maggio 2024 dalle ore 10:15 alle 11:15  le classi 1A e 2A della Scuola Media “G. Piermarini” incontrano online Sergio Rossi, autore del libro dedicato a Tina Anselmi e al Servizio Sanitario Nazionale: Tina e il diritto alla salute (Coccole Books ed.).

“BiciScuola”- classe 4C- VINCITRICE CONCORSO

Bambine e bambini della classe 4C, nell’ambito del concorso “BiciScuola”, hanno realizzato la bicicletta del domani, immaginandola innovativa e tecnologica.

Nel piccolo gruppo hanno prodotto bozzetti, hanno progettato, hanno realizzato una lista di materiale utile e, infine, hanno creato una “Mongocicletta” capace di volare e galleggiare in acqua.

Hanno assemblato stecchette di legno per dare vita ad una bicicletta, hanno collegato ad essa il circuito ‘Little Bits’, una leva capace di fare muovere una mongolfiera sopra al ciclista e hanno incollato dei palloncini rosa alle ruote.

La classe, vincitrice di concorso, è stata premiata dallo staff del Giro d’Italia.

https://www.canva.com/design/DAGBXdJ_R2E/1c_U8mNH0O-V22pztYp9Yw/edit

I 10 ComandaRete
Decalogo per un buon uso della Rete

A conclusione del percorso di formazione per il Patentino del Cittadino digitale (*), la classe 1A della Scuola Media Piermarini ha scritto un decalogo.

Tutte le alunne e gli alunni delle classi prime che hanno partecipato alla formazione hanno superato il test finale e conseguito il patentino.

Fotografia del cartellone: I 10 ComandaRete.

Quest’anno insieme alla nostra classe 1A come tema di educazione civica abbiamo trattato il cyberbullismo. Abbiamo deciso di realizzare tutti insieme un cartellone con dieci regole (“I 10 ComandaRete”!) che ci possono aiutare ad avere comportamenti più responsabili e sicuri quando usiamo Internet. (Filippo e Leonardo)


(*) Il percorso di formazione, attivato dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria, è coordinato nella Scuola Media “G. Piermarini” dalla docente di Tecnologia Prof.ssa Rita Mariani.

Progetto “Bosco Urbano” plesso Borroni

Tutte le classi della scuola primaria di Borroni hanno aderito al Progetto “Bosco urbano” a cura del Rotary club, in collaborazione con il Comune di Foligno.
Il giorno 11 aprile 2024, alle ore 11.30, tutti gli alunni e le docenti hanno partecipato alla inaugurazione della piantumazione di 41 alberi nella zona tra Borroni e Corvia , alla presenza del Presidente del Rotary club , dell’architetto Moretti, del vicesindaco Meloni e di altre due assessori del Comune di Foligno.

 

PROGETTO “DANTE ALIGHIERI” classi quarte Istituto Foligno1

” Nel mezzo del cammin di nostra vita” recita la celeberrima opera di Dante e le quarte della scuola primaria di S. Caterina hanno affrontato, insieme alle loro insegnanti, un interessante cammino alla scoperta del Sommo poeta e della Divina Commedia.

Attraverso l’arte e la lettura, i bambini e le bambine delle classi quarte hanno scritto dei testi, dipinto dei ritratti e hanno visitato il museo della Stampa di Foligno, che conserva la prima edizione a stampa della Commedia, risalente al 1472.

LITTLEBITS A PICCOLI PASSI-classe 4C

Sperimento-gioco-progetto-realizzo-condivido

Sperimentare= i bambini, nel piccolo gruppo, hanno familiarizzato con la tecnologia, si sono divertiti a costruire, grazie ai moduli colorati, circuiti elettrici per esprimere in modo creativo se stessi.

Giocare= hanno assemblato i moduli magnetici con facilità e, con grande sorpresa ed entusiasmo, li hanno visti dare luce, suono, movimento ed effetti speciali alla propria installazione.

Progettare= hanno progettato una piccola installazione, ideato congegni elettronici e previsto quali materiali e moduli elettronici erano necessari per la realizzazione.

Realizzare= hanno lavorato sistematicamente utilizzando le risorse educative già messe a disposizione da “LittleBits” e hanno assemblato i pezzi affinché la loro installazione producesse suono, colore, movimento. Ogni gruppo ha realizzato un piccolo circuito finalizzato ad un uso concreto in classe.

Condividere= si sono confrontati con la realtà dei materiali e hanno scelto quelli più adatti per ottenere l’effetto voluto.  Ogni gruppo ha spiegato  la propria creazione al resto della classe, si sono confrontati e, grazie al  contributo di questa discussione, hanno migliorato/implementato/arricchito e personalizzato la loro prima creazione.

Unici e diversi. Conosco me stesso e gli altri, piccoli passi contro il bullismo

Le Scuole dell’ Infanzia dell’ I.C Foligno 1 in occasione della giornata nazionale contro il bullismo riflettono insieme sull’ unicità di ciascun individuo e sul rispetto delle differenze come primo passo verso l’ acquisizione di consapevolezze basilari per accompagnare ogni bambino nella lotta al bullismo.

 

 

Un Sogno per il nostro Paese

Nei mesi di settembre e ottobre 2023, le classi quinte della Scuola Primaria di S. Caterina, hanno approfondito gli argomenti sulla Costituzione e sui fondamenti dello stato italiano; hanno conosciuto i simboli, le istituzioni che lo governano e i rappresentanti dei cittadini. Dopo un’attiva e partecipata conversazione sui diritti e i doveri di ognuno, la riflessione si è concentrata sul come impegnarsi per fare sì che ognuno possa crescere libero rispettando la donna e, in particolare, la parità di genere. Utile è stato effettuare una lettura attenta di un discorso del Presidente Mattarella, nel quale si rende noto l’impegno di uomini e donne del nostro paese per conquistarsi spazi di libertà, di salute, di democrazia e di istruzione.

Nella UDA elaborata per l’educazione civica, come compito di realtà, i bambini dovevano scrivere una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica nella quale dovevano descrivere un sogno o un desiderio per l’Italia da realizzare nei prossimi 30/50 anni.

Queste lettere sono state poi  spedite e il Presidente Mattarella, in data 15 novembre 2023, ha risposto ai bambini. Tanto è stato l’entusiasmo e la gioia da parte di tutti.

Si allegano le lettere dei bambini e la risposta del Presidente Mattarella.

25 novembre 2023
Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Dedicata al PREMIO NOBEL per la PACE
NARGES MOHAMMADI
e a tutte le donne
vittime di segregazione, abusi e violenza.

Allestimento, liberamente ispirato al testo “Sii dolce con me, sii gentile” di MARIANGELA GUALTIERI.

Installazione ambientale collocata nel chiostro della Scuola Secondaria di I grado. Contributo realizzato con la partecipazione di A. C. della classe III B e di tutti gli studenti della classe II D.

Progetto “LIBRIAMOCI”

Nei giorni dal 13 al 17 Novembre, le classi 1 C, 2 A, 2 B, 2 C, 4 A, 4 B e 4C della Scuola Primaria di S. Caterina aderiscono all’iniziativa nazionale “Libriamoci 2023: giornate di lettura nelle scuole”.

Le iniziative intendono promuovere attività di lettura ad alta voce, per suscitare negli alunni e nelle alunne il piacere di leggere.

 

“PROGETTO SCIENCE IN A BOX”

L’I.C. Foligno1 ha aderito al progetto “Science in a box”, promosso dal C.N.R.

L’obiettivo del progetto è quello di ridurre la distanza percepita tra scienza e società e avvicinare le nuove generazioni alla scienza attivando laboratori che, attraverso un apprendimento attivo e cooperativo, promuovano il coinvolgimento emotivo che garantisce interesse e impegno.

In questo video mostriamo alcune delle attività svolte dagli alunni del nostro Istituto utilizzando il kit didattico MathBox.

 

“E se fosse”

CLASSE 2B

31 Maggio 2023

La classe 2*B della Scuola Primaria di S.Caterina ha concluso con questa performance, dal titolo ” Il sole e la luna”,il laboratorio di teatro, (legato anche al progetto sulla paritàdi genere “E se fosse…”)tra l’entusiasmo,il divertimento dei bambini e la gioia di insegnanti e genitori.

Il tutto portato avanti, con grande tenacia e professionalità dalla super nonna S.M.e da sua figlia! Bellissima esperienza…,perché la collaborazione porta lontano!

CLASSE 1C

I bambini e le bambine della classe 1 C, dopo aver letto,rielaborato e manipolato la storia, tratta dal libro ” La Principersa” di Silvia Roncaglia, presentano il loro lavoro…

CLASSE 1B

CLASSE 3A

 

 

 

“La settimana dell’unicità”

La settimana dell’unicità

Essere diversi non è una cosa né buona né cattiva. Significa semplicemente che sei abbastanza coraggioso da essere te stesso. ( Albert Camus)

Nella parte finale del mese di maggio il nostro Istituto ha proposto attività di riflessione sulla diversità, quale opportunità di crescita e valorizzazione dell’unicità di ogni persona.

Alcune classi partendo dalla riflessione che i fiori, pur essendo diversi, creano grande armonia, come simbolo dell’unicità di ogni alunno che contribuisce all’armonia della nostra comunità scolastica, hanno realizzato o seminato fiori di diversi tipi poi distribuiti nell’istituto. Altre hanno inneggiato o raccontato la loro unicità attraverso narrazioni, filastrocche, canti e poesie.

In questo tempo tali attività hanno trasformato il nostro istituto in una fucina di buoni pensieri e buone azioni che hanno nutrito i nostri cuori, illuminato le nostre menti e guidato i nostri passi.

 

“Insieme è meglio”

Venerdì 31 maggio, dalle 16.30, presso il cortile di palazzo Trinci, le scuole dell’infanzia e le classi quarte del nostro istituto, insieme ai nidi comunali e privati, hanno organizzato una giornata sulla continuità educativa fra ordini di scuole.

 

 

 

“E SE FOSSE…” Ringraziamenti

Si ringraziano la Regione Umbria, il Comune di Foligno, le insegnanti, i bambini, i genitori e le persone intervenute, i relatori:

  • Massimo Stortini, presidente Kiwanis club Foligno, neuropsichiatra infantile;
  • Paola Palazzoli, presidente della rete antiviolenza RAV;
  • Simona Branchinelli, referente della rete antiviolenza RAV;
  • Silvia Redigolo dell’associazione Pangea;
  • Cristina Zappelli, soroptimist Valle Umbra Sud;
  • Adriano Felici, vice Questore della Polizia di Stato.

Un particolare ringraziamento ai parroci dell’Unità Pastorale Giovanni Paolo II, per averci prestato i pannelli che hanno permesso di valorizzare le attività svolte dai nostri alunni e al signor Gianni Piccioni,  genitore di un alunno della quarta A, per aver trasportato con solerzia e puntualità i suddetti pannelli.

“Lu Principe Fandillu” in 2C
Uno scrittore folignate insieme a noi!

Il 20 aprile 2023 la classe Seconda C della Scuola Primaria di S. Caterina è stata onorata della presenza di Franco Bosi.

È venuto per presentarci il suo libro “Lu Principe fandillu”, una rivisitazione in dialetto folignate del “Piccolo Principe”. Franco Bosi è venuto anche a farci visita quale fonte orale, infatti ci ha raccontato tantissimi aspetti della nostra Foligno “de’ na volta”.

Insomma una giornata indimenticabile!

Grazie Franco!

Incontro con don Luigi Ciotti

Una straordinaria lezione di educazione alla cittadinanza attiva per gli alunni della Scuola Media Piermarini che hanno partecipato giovedì 20 aprile 2023 all’incontro con don Luigi Ciotti.

Organizzata nell’ambito della Festa di Scienze e Filosofia, la conferenza di don Luigi Ciotti, intitolata Guerre e Pace. Mafie e legalità. Il protagonismo dei giovani, si è tenuta presso l’Auditorium San Domenico.

Generazione Tsunami
RAI 1 Sabato 8 aprile 2023 ore 10:00

Sabato 8 aprile 2023 alle ore 10, su RAI 1, durante il programma “Uno mattina”, andrà in onda la puntata di “Generazione Tsunami” registrata a Foligno con la nostra classe 2B della Scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Piermarini”. Continua a leggere Generazione Tsunami
RAI 1 Sabato 8 aprile 2023 ore 10:00

GIORNATA DELLA MEMORIA
27 Gennaio 2023

“…ancora una volta sei il lume,
dove si inabissano le tenebre…”
A TE
DONNA di RAVENSBRÜCK
“…al tuo piangente chiarore…”
(René Char)
A cura del laboratorio interdisciplinare
della Scuola Secondaria di I grado “Giuseppe Piermarini”
Allestimento realizzato in Aula Magna, con il contributo di
GLORIA C., GIOELE C. e degli studenti delle CLASSI TERZE.

4 Novembre: Giornata dell’Unità Nazionale

Per la Giornata dell’Unità Nazionale (4 Novembre) le classi terze della Scuola Media Piermarini hanno ricordato gli studenti della Scuola di Arti e Mestieri caduti durante la Prima guerra mondiale.


4 novembre

Allegati

Coltiviamo rispetto
Coltiviamo rispetto per costruire pace e un… Mondo colorato

I bambini della scuola dell’Infanzia di Santa Caterina (sez. A) hanno vinto il primo premio partecipando al concorso indetto dall’associazione “Nel Nome del Rispetto” con il progetto e il video dal titolo Coltiviamo rispetto per costruire pace e un… Mondo colorato.


Coltiviamo rispetto

Questa la motivazione del premio:

Sequenze di elaborati pieni di colori per realizzare una fiaba articolata. Una storia delicata e coinvolgente, con tante buone idee molto ben realizzate finalizzate al rispetto e alla pace. Profondamente pertinente e davvero molto efficace.

Allegati

LUNA e l’altra
Giornata mondiale del rifugiato
(20 Giugno 2022)


PIERMARINI TEMPORARY ART SPACE
presenta
“LUNA e l’altra”


con il contributo di
ARTURO A., GAIA G., ASIA P.
CHIARA P., MARZIO F., JACOPO M. SASCHA V.

INSTALLAZIONE ARTISTICA AMBIENTALE a cura degli STUDENTI
delle CLASSI III A – IIIB – III C
in collaborazione con le classi II A – II B – II C
Chiostro Scuola Secondaria di I grado “Giuseppe Piermarini”


Una notte al chiaro di luna

Dedicata al popolo ucraino.
Orchestra Sinfonica e Coro Gimnazija Kranj
Musica: Mykola Lysenko. Testo: Mykhailo Starytsky.
Arrangiamento: Diana Novak. Solisti: Rok Zupanc, Lovro Krišelj.
Maestro del Coro: Erik Šmid. Direttore: Nejc Bečan.

Scuola Attiva Junior


L’organismo regionale per lo sport a scuola della Regione Umbria ha decretato la nostra scuola (Istituto Comprensivo Foligno 1 – Scuola Secondaria di primo grado “Giuseppe Piermarini”) vincitrice del contest abbinato al progetto nazionale “Scuola Attiva Junior“.

Il premio consiste in un buono per l’acquisto di materiale sportivo.

Un mondo di talenti
Concorso Luciano Fancelli
Primo Premio alla Scuola Media Piermarini


Progetto etwinning “Dear Diary”

 

 

Si sta per avviare alla conclusione il progetto Etwinning “Dear Diary”, nato dalla collaborazione di 9 scuole provenienti dai  paesi: Turchia, Spagna e Italia, che nel nostro Istituto Comprensivo, ha visto coinvolta la classe 2C della scuola primaria di S.Caterina. L’idea nasce in seguito alla riflessione che l’insegnamento delle lingue straniere è molto più efficace quando i bambini hanno la possibilità di utilizzare praticamente ciò che imparano. Inizia quindi un percorso che parte ad ottobre 2021, fino ai giorni odierni, nel quale gli alunni hanno potuto sperimentare la collaborazione a distanza, attraverso l’utilizzo della piattaforma “Etwinning” per la realizzazione di prodotti collettivi e l’interazione reciproca, mediante l’utilizzo della lingua inglese come modalità comunicativa.

 

WORLD WATER DAY
(Giornata Mondiale dell’Acqua)
22 MARZO 2022

In una goccia d’acqua
si incontrano
tutti i misteri degli oceani.
(Khalil Gibran)

Allestimento realizzato con il contributo di LORENZO MANCINELLI
e degli studenti delle classi 3A – 3B – 3C
della Scuola Secondaria di I grado “Giuseppe Piermarini”

LA PACE – INFANZIA GARIBALDI

“La PACE si fa un pezzo per uno”
Coltivare la pace è un atto individuale e collettivo, noi oggi ne abbiamo fatto esperienza e sentiamo la necessità di condividerlo con voi con la speranza che ogni pensiero di pace abbia la forza di diventare un’azione di pace.

European Day of the Righteous
Giornata europea dei Giusti

Istituto Comprensivo Foligno 1

EUROPEAN DAY of the RIGHTEOUS

Giornata europea dei Giusti
6 marzo 2022

BUTTERFLY

dedicato a
YUSRA MARDINI

MARE…

tu sei più GIUSTO della terra ferma
pure quando sollevi le onde a muraglia
poi le riabbassi a tappeto
custodisci le vite, le visite cadute
come foglie sul viale
fai da autunno per loro
da carezza, da abbraccio, da bacio in fronte
di padre e madre prima di partire

ERRI DE LUCA

a cura di

MARZIO FLAGIELLO
JACOPO MENEGHINI
CHIARA PESCIAIOLI
GIOELE CIANI
ROBERTINO MARCELLI

hanno contribuito

REBECCA BUGANZA
LEONARDO ORBI
MATTEO BASTIANELLI
ASIA PANICO
VALENTINA PATRONE
SOPHIA ANNUNZIATO
SIMONE CAMPANA
SASCHA VASEV
BRIAN SOLORZANO FIGUEROA
LORENZO RUGGERI
FREDRIK PLLUMBI
LORENZO SCOCCIOLINI
LEONARDO FALCHI

Laboratorio integrato di EDUCAZIONE alla CITTADINANZA
dal PROGETTO LETTURA “Butterfly” di YUSRA MARDINI
A. S. 2020/2021 – 2021/22

Installazione artistica ambientale
Aula Magna della Scuola Secondaria di 1° grado

Lezioni online dal Laboratorio di scienze


Rassegna stampa: Foligno, al Laboratorio di scienze primo esperimento di didattica digitale integrata, “RGU – Radio Gente Umbra”(articolo redazionale), 27 dicembre 2021, online: http://www.rgunotizie.it/articoli/cultura/foligno-al-laboratorio-scienze-primo-esperimento-didattica-digitale-integrata


2021-12-27_Lab_Scienze_Primaria

Si legga quindi: Giovanni Camirri, Foligno, con la didattica digitale integrata la scienza entra in casa e a scuola, “Il Messaggero“, 29 dicembre 2021.

21 settembre 2021
Giornata internazionale della Pace

MILLE AQUILONI

per augurare a voi tutti

BUON ANNO SCOLASTICO!


Desideriamo rivolgere un pensiero particolare
a tutti coloro che non possono rientrare nelle proprie scuole,
ritrovare i loro cari e custodire il sogno di un futuro di pace.

Si ringraziano, inoltre,
la FONDAZIONE VERONESI e la Dott.ssa Monica Guerra,
per averci affidato queste parole in occasione di una passata edizione
della FESTA DI SCIENZA E FILOSOFIA:
“…l’ARTE che insegna la PACE, accompagni i vostri gesti.”

La raccolta dei collages intitolata “Mille Aquiloni”,
dedicata ai DIRITTI UMANI, è stata realizzata
dai bambini della Scuola Primaria di S. Caterina.

L’allestimento è a cura del
Laboratorio Artistico della Scuola Secondaria di I grado.

Riflessioni ed esperienze importanti per diventare cittadini consapevoli ed attivi – Infanzia S. Caterina sez. A

Riflettiamo sul rispetto

Con questo progetto e video la scuola dell’infanzia S. Caterina, sez. A, ha partecipato al concorso dell’Associazione “Nel nome del rispetto” ottenendo un attestato di merito.

Ma riflettiamo anche sul “bullismo”…non è mai troppo tardi per parlare di argomenti “scomodi”.

 

DOC BULLISMO

 

 

 

Allegati

BUONE VACANZE!

AUGURIAMO UN’ESTATE MERAVIGLIOSA
A TUTTI I NOSTRI RAGAZZI
PICCOLI E GRANDI
E ALLE LORO FAMIGLIE!

A VOI TUTTI DEDICHIAMO
I NOSTRI FELICI “INSEDIAMENTI” DI FINE ANNO SCOLASTICO!

inSEDIAmenti

Ogni volta che riflettiamo sul significato di “apprendimento creativo” non ci riferiamo a una semplice trasmissione di conoscenze, ma all’ idea di una configurazione del pensiero, che ristruttura se stesso costantemente, che si evolve per costruire prima una rappresentazione mentale e poi un prodotto significativo, dunque qualcosa di visibile, tangibile e concreto.

In questo contesto, ogni ambiente di apprendimento, è soprattutto un sistema di relazioni dinamiche e reciproche tra i suoi componenti, uno spazio aperto e interattivo, un contenitore flessibile, mutevole, sempre cooperativo e condivisibile.

InSEDIAmenti: questo temporaneo allestimento, continuamente in divenire, si propone come itinerario artistico rivolto alla possibilità di esplorare lo spazio progettuale della creatività.

Il suo obiettivo è far maturare la consapevolezza che ciascuno di noi, ovunque si trovi, nel percepire la realtà sensibile che lo circonda, dispone della capacità di immaginare e, successivamente, di trasformare quell’esperienza nell’attitudine alla “doppia visione”, una soglia invisibile, aperta che attraversiamo continuamente per stabilire connessioni reciproche, dinamiche tra noi e il mondo, per costruire dimensioni nuove, mutevoli, talvolta poetiche.

Questo duplice sguardo su noi stessi e sul contesto quotidiano della nostra esistenza è lo strumento più prezioso che abbiamo cercato di valorizzare e condividere, oltrepassando il limite fisico di qualunque aula e del tempo misurabile di una lezione.

Il lavoro si fonda sulla convinzione che ci “appartiene” non solo ciò che realizziamo, ma anche quello che comprendiamo, che modifica il nostro punto di vista, nutre pensieri, sentimenti, emozioni e che può essere affidato a chi, dopo di noi, saprà non solo averne cura, ma anche arricchirlo di senso e di ulteriori possibilità espressive.

Le nostre 40 sedie, un tempo accantonate e dimenticate in un ripostiglio, provenienti da un’ex aula d’informatica, destinate al degrado e alla rottamazione, sono diventate “luoghi abitati e abitabili”, spazi vitali capaci di dialogare con la realtà e la fantasia, di dare voce a chi non può esprimersi, di entrare in relazione con il passato, il presente e con quel futuro che progettiamo ogni giorno.

Sono tutte sedie tematiche o dedicate a giornate simbolicamente importanti.

Si possono riunire o posizionare singolarmente; si rivelano interscambiabili tra loro, ricollocabili ovunque. Nella loro complessa semplicità cercano non solo di suscitare riflessioni e domande, ma anche stupore e sorrisi da condividere insieme all’osservatore.

Quello che si rivela, attraverso le voci mutevoli che animano i nostri inediti “inSEDIAmenti”, è l’espressione corale di un sentimento di gratitudine verso tutto ciò che nella vita è sempre “fonte d’ ispirazione”, che ci sorprende, ci interroga, ci responsabilizza, offrendoci l’opportunità di apprezzare ciò che, per libera scelta, per caso, o per destino semplicemente accade intorno a noi.

Gli allievi della Scuola Media “Piermarini” futuri cittadini europei

Si sono concluse il 7 Maggio 2021 le prove d’esame Delf organizzate dall’Alliance française di Foligno per la certificazione delle competenze in lingua francese che hanno coinvolto gli studenti meritevoli delle classi terze della Scuola Media “Giuseppe Piermarini“.

Il corso di preparazione alle Certificazioni è stato svolto dalla docente di Francese, Prof.ssa Daniela Bartolini.

Il 7 Giugno 2021 la Direttrice dell’Alliance française di Foligno, Christine Bisson, ha consegnato agli alunni gli attestati, congratulandosi con loro per gli ottimi risultati ottenuti.

La Prof.ssa Bisson ha anche ricordato ai ragazzi l’importanza di studiare le lingue e il francese in particolare, che è la seconda lingua più diffusa in Europa e continua ad essere molto richiesta per la sua contiguità geografica, culturale e soprattutto economica. La Francia è in effetti il primo paese investitore in Italia ed è anche il secondo partner economico sia per le importazioni che per le esportazioni.

Alla consegna degli attestati ha partecipato anche la Dirigente dell’Istituto Comprensivo Foligno 1, Tiziana Lorenzoni, che si è complimentata con i ragazzi e con la loro docente per l’impegno profuso e i risultati ottenuti nonostante le difficoltà di quest’anno dovute alla pandemia.

Festa della Repubblica

Video realizzato dalla classe 2A della Scuola Media Piermarini per il 2 Giugno 2021 (a.s. 2020-2021, laboratorio di educazione civica coordinato dai docenti Luigi M. Reale, Massimiliano Badiali, Chiara Tardioli); montaggio di Luca Aniello Rea.

La DAD nella scuola dell’infanzia

LA DAD NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

La chiusura e di conseguenza la DAD è stata di nuovo per tutti una situazione che ci ha tolto tanto, è mancata la relazione e la socialità ma anche questo momento dobbiamo vederlo come un’ occasione che ha portato i bambini a maturare competenze in ambito digitale. Abbiamo compreso come gli strumenti digitali sono utili per mantenersi in contatto, in relazione; sono possibilità per continuare i nostri apprendimenti e non sono solo passatempi.

Lo schermo certo è un filtro attraverso il quale devono passare contenuti e apprendimenti, pertanto le attività, le esperienze, calate nella progettualità dichiarata, sono state riprogettate, ripensate e riadattate alla situazione.

Nella DAD è indispensabile per i bambini della nostra fascia di età, l’aiuto delle famiglie e il far partecipare i bambini, pur affrontando difficoltà e sacrifici, sulla piattaforma meet, aiutarli a preparare il materiale necessario, rinviare i loro elaborati per poi ricevere complimenti e gratificazioni dalle loro insegnanti, farli partecipare insieme agli altri compagni per condividere, vuol dire aiutarli a crescere con il senso di responsabilità e la responsabilità non nasce per caso, si educa; Cominciamo fin da ora a far capire l’importanza di impegnarsi a portare a termine “compiti”, di partecipare agli incontri della scuola; come adulti abbiamo il compito e la responsabilità di dare l’esempio,  di guidarli, seguirli verso quelle che sono le loro prime forme di responsabilità. In questo modo assicuriamo la loro crescita emotiva, cognitiva e valoriale.

L’APPRENDIMENTO CON LA DAD ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA​

SCUOLA DELL’INFANZIA SANTA CATERINA Sezione A

Sezione B

Sezione C

SCUOLA INFANZIA GARIBALDI

Anche in DAd la scuola dell Infanzia Garibaldi porta avanti il progetto Uniti per le feste, esperienza a sezioni aperte che coinvolge tutti i bambini in obiettivi e prodotti comuni. Con la convinzione che “insieme” non sia necessariamente un posto fisico, ma la volontà di camminare verso orizzonti condivisi.

SCUOLA INFANZIA BORRONI

 

DAD’s day Festa del papà in DAD

I bambini delle classi seconde della Scuola Primaria di Santa Caterina e di Borroni, in occasione della festa del papà, hanno realizzato in DAD un biglietto con un acrostico e un origami, ritenendo entrambe le tecniche di grande valenza didattica e formativa.

 

 

La memoria delle vittime di mafia e i loro familiari
(Assisi, 19 marzo 2021)

L’Istituto Comprensivo Foligno 1 (con la Dirigente scolastica, Dott.ssa Tiziana Lorenzoni, e l’insegnante Claudia Savini insieme agli alunni della classe 1E della Scuola Primaria di S. Caterina) partecipa alla manifestazione che avrà luogo ad Assisi il 19 marzo 2021 in memoria delle vittime di mafia e dei loro familiari.

Giornata della Memoria
27 gennaio 2021

Elaborato grafico di LORENZO MANCINELLI
(classe II B Scuola Secondaria di 1° grado
“Giuseppe Piermarini”)
ispirato al racconto di
Lorenza Farina Il volo di Sara

 


Proponiamo anche l’ascolto di Adagio for Strings di Samuel Barber

Questo brano ha aperto anche il Concerto “I violini della Speranza” (Roma, Auditorium Parco della Musica, gennaio 2016), in cui hanno suonato dodici violini e un violoncello sopravvissuti alla Shoah, ciascuno con la propria storia dolorosa e drammatica, ritrovati e restaurati dal liutaio israeliano Amon Weinstein.

“DANZARE CON IL TORO”

Gli alunni della classe 5° C, coordinati dalle insegnanti Marinelli, Dominici e Bevilacqua, nell’affrontare lo studio del popolo cretese, hanno osservato, analizzato e riprodotto il
meraviglioso dipinto Taurokata’psia, rinvenuto nel Palazzo di Cnosso,
rappresentante il gioco sul toro, spettacolo molto diffuso a Creta.

Il lavoro, con intento interdisciplinare (arte, storia, geometria), ha assegato il titolo: ‘Danzare Con il Toro’ nel senso di ‘prendere il toro per le corna’, cioè affrontare le difficoltà e DANZARE CON LE DIFFICOLTÀ, anche se tanto difficili, come quelle che ci sta presentando quest’anno con la pandemia.

Disegno su carta
Dimensioni 210×150 cm
Tecnica mista: tempera acrilica e colori a cera

Continua a leggere “DANZARE CON IL TORO”

SCUOLA INFANZIA S. CATERINA

Natale che magia!! Nella scuola dell’infanzia di Santa Caterina tutti i desideri dei bimbi vengono raccolti in scatole magiche, i loro occhi che brillano sono le vere luci del Natale… La vera MAGIA!!!

LIBRIAMOCI 2020

La classe 4A di S. Caterina partecipa all’iniziativa nazionale di Lettura ad alta voce LIBRIAMOCI 2020 con l’attività “Un autunno con Pippi” nell’ambito del Progetto Lettura di classe “Diamo voce ai libri”.

Dal rispetto alle regole

In questo rientro a scuola molto particolare, abbiamo voluto proporre ai ragazzi della classe 5^ B di S. Caterina un’accoglienza, che è partita dalla comprensione delle loro emozioni.

La paura esiste e per questo abbiamo voluto aiutare i bambini a tirarla fuori.

Abbiamo pensato di far rappresentare il coronavirus su di un sasso e di trasformarlo in un VIRUSASSO (partendo dalla scelta di un colore, passando allo scarabocchio e poi alla realizzazione dei particolari) come un «mostro» che li ha tenuti chiusi in casa, lontani dai giochi con gli amichetti o dalle coccole dei nonni.

Il Virusasso, per i bambini, ha rappresentato un importante canale comunicativo attraverso cui i bambini hanno esorcizzare la paura e guardandolo negli occhi hanno potuto dirgli e scrivergli quello che pensavano e provavano.

LABORATORIO PENSIERO COMPUTAZIONALE CODING E ROBOTICA IN PRESENZA E CON DAD

Scuola Infanzia Santa Caterina sezione A

GIOCO-SPERIMENTO-CONDIVIDO-IMPARO

Einstein diceva: “L’educazione è quello che ti rimane dopo che hai dimenticato ogni cosa”

L’attività di coding agevola e semplifica l’acquisizione e la comprensione di contenuti interdisciplinari; permette lo sviluppo di processi mentali che mirano alla risoluzione di problemi combinando metodi caratteristici e strumenti intellettuali in modo creativo

La diversità come opportunità di crescita – 2B S.Caterina

La diversità come opportunità di crescita è il messaggio su cui hanno riflettuto gli alunni della 2B della scuola primaria di S. Caterina attraverso le storie di “Becco di rame” prima e “La colomba azzurra” durante la didattica a distanza. Due percorsi per riflettere insieme e confrontarsi sulla diversità. Siamo tutti unici: diverso aspetto, diversi gusti, diversi modi di fare, diversi interessi e diverse abilità. Dalle differenze possono nascere opportunità.

Tutti bambini, tutti diversi, tutti uguali.

Scuola dell’infanzia GARIBALDI

La progettazione della scuola dell’Infanzia in questo anno scolastico ha avuto come argomento chiave la narrazione. Il plesso del “Garibaldi” ha accompagnato i bambini nel viaggio in un grande classico della letteratura per l’iInfanzia “Il mago di Oz”. Questo percorso prevedeva anche un’esperienza di laboratorio a sezioni aperte per la realizzazione di un’istallazione nel giardino della scuola. Gli accadimenti degli ultimi mesi ci hanno impedito di realizzarla ma abbiamo comunque provato a dare forma a questa esperienza convinte che, oggi più che mai, metterci il cuore sia il modo migliore per guardare avanti.

TESTO REGOLATIVO – RICETTE CLASSI QUINTE S.CATERINA

DIDATTICA A DISTANZA (DAD)

Le classi quinte della Scuola Primaria S.Caterina, supportati dalla preziosa collaborazione delle proprie famiglie, hanno realizzato il seguente compito di realtà: “Cucinare ai tempi del coronavirus: scrivi la ricetta del tuo piatto preferito”.

Lo pubblichiamo ringraziando i nostri studenti e augurando a tutti “Buon appetito!”

Festa della Mamma –
Borroni Scuola Primaria classi 5A-5B

Biglietto realizzato in occasione della festa della mamma dagli alunni delle classi 5A e 5B della Scuola Primaria di Borroni.

“Lo sai cos’è una mamma? Pensa allo sfavillio dei diamanti, a chi rende i tuoi occhi più brillanti, all’usignolo e al suo canto grazioso, ecco… una mamma è il dono più prezioso!”

Un pensiero alle mamme…


DAD Scuola infanzia sez.A S.Caterina

Ascolto, mi diverto, manipolo: alleno la motricità fine, sviluppo la concentrazione, miglioro la coordinazione occhio-mano.

Attività di routine quotidiana: settimana, mesi-numeri, osservazioni, incarichi per sviluppare sicurezza interiore, autonomie, orientamento ed una base per apprendimenti sempre più complessi riguardanti tutte le aree dello sviluppo cognitivo ed emotivo-affettivo

Un cruciverba per l’8 Marzo
Giornata internazionale della Donna

Per la Festa della Donna abbiamo creato un piccolo cruciverba. Potete eseguirlo online cliccando sull’immagine sottostante (si aprirà la pagina interattiva). Buon divertimento!

Il cruciverba è stato realizzato con il contributo degli alunni della Scuola Media “Giuseppe Piermarini” durante l’attività alternativa all’IRC.

[L’immagine in evidenza è un prodotto del laboratorio artistico della Scuola Media.]

Legambiente e studenti insieme per ripulire la città

Stamattina, venerdì 14 febbraio 2020, le classi seconde e terze della Scuola Media “G. Piermarini” sono state impegnate in un importante progetto di cittadinanza attiva. Riproduciamo l’articolo di Maria Tripepi pubblicato dal quotidiano online RGU Notizie.

Fonte: RGU – Radio Gente Umbra Notizie, articolo a firma di Maria Tripepi, 14 febbraio 2020.


Fino a quando la mia stella brillerà
Incontro con Daniela Palumbo coautrice del libro di Liliana Segre
Mercoledì 15 gennaio 2020, ore 8:15

Mercoledì 15 gennaio 2020 alle ore 8:15 nell’Auditorium della Scuola Media “Piermarini” le classi seconde e terze incontreranno Daniela Palumbo autrice con la Senatrice Liliana Segre del libro Fino a quando la mia stella brillerà.

L’incontro fa parte del programma del Progetto Lettura – Incontro con l’Autore dell’Associazione FulgineaMente fondata e presieduta da Ivana Donati.

AVIS 2019

Nel notiziario dell’AVIS di Foligno (a. 30, n. 1, settembre 2019) è pubblicato un articolo di Paola Riommi, alunna della Scuola Media “Piermarini”, dedicato alla visita delle nostre classi al centro trasfusionale AVIS dell’Ospedale San Giovanni Battista di Foligno.

Alleghiamo anche altre produzioni didattiche delle classi 2B e 3B che hanno partecipato all’attività.

Premiazione “Foligno in fiore” 2019

Il 5 luglio 2019 nella sala consiliare del Comune di Foligno si è svolta la Premiazione del Concorso “Foligno in fiore”.

I nostri alunni della Scuola Media “Piermarini” (classi prime, con la collaborazione delle classi terze che hanno frequentato i Progetti PON 3D), hanno ricevuto l’Attestato di Merito per il lavoro svolto sulle aiuole del Chiostro.

I primi tre classificati per la categoria Istituti scolastici sono stati nidi e asili.

Nelle foto: una rappresentanza di alunni delle classi premiate insieme con la Dirigente scolastica Dott.ssa Rita Gentili, la Prof.ssa Virginia Spina e il Prof. Oreste Rinaldi.


Proponiamo una galleria di immagini che documentano le fasi di lavoro per l’abbellimento delle aiuole nel chiostro di S. Niccolò, sede della Scuola Media “G. Piermarini”: le alunne e gli alunni sono stati coordinati dagli insegnanti di Scienze, Prof.ssa Virginia Spina e Prof. Oreste Rinaldi, con la collaborazione del Prof. Sergio Splendiani.

Premiazione del concorso della Gioventù Musicale

Quest’anno il concorso bandito dalla Gioventù Musicale era dedicato al ricordo del celebre compositore fisarmonicista folignate Luciano Fancelli.

Hanno vinto le borse di studio Maria Chiara Campitelli e Victoria Isabella Stortiero della Scuola Media Piermarini che sono state premiate mercoledì 5 giugno 2019 nel bellissimo chiostro dell’ex convento di San Domenico.

Le borse di studio sono state consegnate dal M° Giuseppe Pelli, Direttore artistico della Gioventù Musicale di Foligno, e dal Dott. Cristiano Antonietti, Segretario generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Vivissime congratulazioni alle nostre due alunne.

Puliamo il mondo! con Legambiente

Il 30 aprile 2019 le classi prima e seconda della sez. B della Scuola Media “G. Piermarini”, in collaborazione con Legambiente, si sono occupati di ripulire l’area esterna della Scuola adiacente a quella dell’ Istituto tecnico industriale, le strade e l’area verde lungo il Viale Marconi fino al Plateatico.

Presentazione del progetto di biblioteca scolastica innovativa “BiblioMediaPiermarini”
Aula Magna Piermarini
05 giugno 2018 ore 17:00

Martedì 5 giugno 2018 alle ore 17:00 presso l’Aula magna della Scuola Media “G. Piermarini” di Foligno (ingresso da Piazza San Nicolò) sarà presentato alle scuole  e alle famiglie il progetto di biblioteca scolastica innovativa BiblioMediaPiermarini. Continua a leggere Presentazione del progetto di biblioteca scolastica innovativa “BiblioMediaPiermarini”
Aula Magna Piermarini
05 giugno 2018 ore 17:00