25 novembre 2023
Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Dedicata al PREMIO NOBEL per la PACE
NARGES MOHAMMADI
e a tutte le donne
vittime di segregazione, abusi e violenza.

Allestimento, liberamente ispirato al testo “Sii dolce con me, sii gentile” di MARIANGELA GUALTIERI.

Installazione ambientale collocata nel chiostro della Scuola Secondaria di I grado. Contributo realizzato con la partecipazione di A. C. della classe III B e di tutti gli studenti della classe II D.

Progetto “LIBRIAMOCI”

 

Nei giorni dal 13 al 17 Novembre, le classi 1 C, 2 A, 2 B, 2 C, 4 A, 4 B e 4C della Scuola Primaria di S. Caterina aderiscono all’iniziativa nazionale “Libriamoci 2023: giornate di lettura nelle scuole”.

Le iniziative intendono promuovere attività di lettura ad alta voce, per suscitare negli alunni e nelle alunne il piacere di leggere.

 

“PROGETTO SCIENCE IN A BOX”

L’I.C. Foligno1 ha aderito al progetto “Science in a box”, promosso dal C.N.R.

L’obiettivo del progetto è quello di ridurre la distanza percepita tra scienza e società e avvicinare le nuove generazioni alla scienza attivando laboratori che, attraverso un apprendimento attivo e cooperativo, promuovano il coinvolgimento emotivo che garantisce interesse e impegno.

In questo video mostriamo alcune delle attività svolte dagli alunni del nostro Istituto utilizzando il kit didattico MathBox.

 

“E se fosse”

CLASSE 2B

31 Maggio 2023

La classe 2*B della Scuola Primaria di S.Caterina ha concluso con questa performance, dal titolo ” Il sole e la luna”,il laboratorio di teatro, (legato anche al progetto sulla paritàdi genere “E se fosse…”)tra l’entusiasmo,il divertimento dei bambini e la gioia di insegnanti e genitori.

Il tutto portato avanti, con grande tenacia e professionalità dalla super nonna S.M.e da sua figlia! Bellissima esperienza…,perché la collaborazione porta lontano!

CLASSE 1C

I bambini e le bambine della classe 1 C, dopo aver letto,rielaborato e manipolato la storia, tratta dal libro ” La Principersa” di Silvia Roncaglia, presentano il loro lavoro…

CLASSE 1B

CLASSE 3A

 

 

 

“La settimana dell’unicità”

La settimana dell’unicità

Essere diversi non è una cosa né buona né cattiva. Significa semplicemente che sei abbastanza coraggioso da essere te stesso. ( Albert Camus)

Nella parte finale del mese di maggio il nostro Istituto ha proposto attività di riflessione sulla diversità, quale opportunità di crescita e valorizzazione dell’unicità di ogni persona.

Alcune classi partendo dalla riflessione che i fiori, pur essendo diversi, creano grande armonia, come simbolo dell’unicità di ogni alunno che contribuisce all’armonia della nostra comunità scolastica, hanno realizzato o seminato fiori di diversi tipi poi distribuiti nell’istituto. Altre hanno inneggiato o raccontato la loro unicità attraverso narrazioni, filastrocche, canti e poesie.

In questo tempo tali attività hanno trasformato il nostro istituto in una fucina di buoni pensieri e buone azioni che hanno nutrito i nostri cuori, illuminato le nostre menti e guidato i nostri passi.

 

“Insieme è meglio”

Venerdì 31 maggio, dalle 16.30, presso il cortile di palazzo Trinci, le scuole dell’infanzia e le classi quarte del nostro istituto, insieme ai nidi comunali e privati, hanno organizzato una giornata sulla continuità educativa fra ordini di scuole.

 

 

 

“E SE FOSSE…” Ringraziamenti

Si ringraziano la Regione Umbria, il Comune di Foligno, le insegnanti, i bambini, i genitori e le persone intervenute, i relatori:

  • Massimo Stortini, presidente Kiwanis club Foligno, neuropsichiatra infantile;
  • Paola Palazzoli, presidente della rete antiviolenza RAV;
  • Simona Branchinelli, referente della rete antiviolenza RAV;
  • Silvia Redigolo dell’associazione Pangea;
  • Cristina Zappelli, soroptimist Valle Umbra Sud;
  • Adriano Felici, vice Questore della Polizia di Stato.

Un particolare ringraziamento ai parroci dell’Unità Pastorale Giovanni Paolo II, per averci prestato i pannelli che hanno permesso di valorizzare le attività svolte dai nostri alunni e al signor Gianni Piccioni,  genitore di un alunno della quarta A, per aver trasportato con solerzia e puntualità i suddetti pannelli.