Il piccolo coro e le chitarre di S. Caterina

Saggio di fine anno
del piccolo coro di S.Caterina e del laboratorio di chitarra
Giovedì 1 giugno 2017 ore 17:00
Aula magna Scuola Media Piermarini

Programma

IL CORO
Il coro che non sa cantare
Io son contadinella – cinquecento cavalieri
Trittico di filastrocche
Filastrocca dell’altro ieri
Volta la carta
La città dei bambini
Medley Disney
Impara a fischiettar
I sogni son desideri
Un poco di zucchero
Cam caminì
Scale e Arpeggi

LE CHITARRE
Le ranocchie chiacchierone
Holirà
Son tre notti – il valzer del moscerino
Il pescatore
Miguel son mi

Teatro, gli alunni della Piermarini vincono il premio della critica

Articolo pubblicato da “Folignonline“, 31 Maggio 2017.

Teatro, gli alunni della Piermarini vincono il premio della critica
Tredicesima rassegna nazionale ‘Il Gerione’: riconoscimento per lo spettacolo “Young Frankestein”


Premio della critica alla rassegna nazionale di teatro educativo “Il Gerione”, svoltosi nel mese di maggio a Campagna (Salerno), per gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Piermarini” che hanno presentato lo spettacolo “Young Frankestein”, un libero adattamento del musical di Mel Brooks.

Il lavoro è il risultato dell’attività di laboratorio teatrale in lingua inglese svolto durante l’anno scolastico e coordinato dalla docente di lingua inglese Oriana Ricci, con la consulenza di Teresa Rospetti, esperta di coreografia che hanno curato anche le musiche, i costumi e le scenografie.

Ecco la motivazione della giuria: “Il musical, tratto dalla famosa parodia di Mel Brooks, ha impegnato i ragazzi nell’utilizzo contemporaneo, equilibrato ed efficace della lingua inglese e italiana. La messa in scena è stata gestita in modo brioso e leggero con interpretazioni credibili e con un consapevole utilizzo del corpo e dello spazio scenico“. Con il premio della critica, i partecipanti del laboratorio teatrale hanno vinto la possibilità di un soggiorno a Campagna, in occasione della tradizionale festa de “La chiena” prevista alla fine di luglio.

La rassegna teatrale “Il Gerione” proponeva ai partecipanti un tema di particolare valore educativo: “il mio nome è NESSUNO-si è sempre straniero per qualcuno” e il contenuto dello spettacolo presentato dai ragazzi della Piermarini è stato ritenuto pienamente coerente con la tematica assegnata.

Il protagonista dell’opera non è tanto il dott. Frankenstein, ma il “Mostro”, il prodotto della sua abilità chirurgica e voluto dalla sua estrema ambizione. Il “Mostro” è un essere che, a causa della sua particolare fisicità, suscita solo paura, non ha neanche un nome e a lui ci si riferisce come la “creatura” o addirittura “la cosa”; un essere che viene subito percepito dalla comunità come un’anomalia, un diverso e, senza preoccuparsi di conoscerlo e capire, viene immediatamente percepito come un elemento alieno, sconosciuto, fonte di pericolo.

In quanto tale, deve essere allontanato e, possibilmente, eliminato. Ma nel corso dell’opera, il dott. Frankestein si pente di quanto ha fatto e del dolore che ha causato alla sua “creatura” e lo aiuta, a rischio della sua stessa vita, a conquistare una identità, un doveroso riconoscimento sociale ed una conseguente inclusione nella comunità.


Articolo pubblicato sul “Corriere dell’Umbria”, 1 giugno 2017

A BORDO DEL TRENO VERDE

Giovedì 16 marzo il treno verde di Legambiente ha accolto a bordo i bambini delle classi seconde e la 1B di S.Caterina. Il convoglio ambientalista, realizzato con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente, promuove la sostenibilità a tutti i livelli e propone un’economia circolare che ricalca il ciclo naturale, in grado di garantire il benessere globale. In questa visita sono stati affrontati, con linguaggio semplice e chiaro, misto ad attività ludiche, i temi del riciclo, della raccolta differenziata, dell’inquinamento, dei disastri ambientali, degli sprechi, delle disuguaglianze economiche nel mondo. Continua a leggere A BORDO DEL TRENO VERDE

NON SPRECATE IL FUTURO (marzo 2017)

La classe 5A di S.Caterina, in collaborazione con l’Istituto Professionale Orfini di Foligno, ha affrontato il problema dello spreco alimentare, tema dell’Expo 2015 di Milano. I ragazzi del professionale hanno organizzato giochi, percorsi, attività varie per sensibilizzare gli studenti più piccoli ad una riduzione dello spreco alimentare. Nello svolgersi del progetto gli alunni hanno preso consapevolezza che le persone hanno diritto a un cibo sano e che le risorse alimentari del pianeta richiedono un consumo sostenibile e un’equa distribuzione.



Faraoni non si nasce…

In collaborazione con “La Locomotiva”, agenzia educativa presente sul territorio, la classe IV D della Scuola Primaria “S. Caterina” ha realizzato il progetto “Faraoni non si nasce… si diventa”.

Gli alunni hanno creato, con la tecnica della cartapesta, delle maschere di faraoni, che sono state decorate con materiale di riciclo, tenendo conto delle notizie storiche studiate.