Teatro, gli alunni della Piermarini vincono il premio della critica

Articolo pubblicato da “Folignonline“, 31 Maggio 2017.

Teatro, gli alunni della Piermarini vincono il premio della critica
Tredicesima rassegna nazionale ‘Il Gerione’: riconoscimento per lo spettacolo “Young Frankestein”


Premio della critica alla rassegna nazionale di teatro educativo “Il Gerione”, svoltosi nel mese di maggio a Campagna (Salerno), per gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Piermarini” che hanno presentato lo spettacolo “Young Frankestein”, un libero adattamento del musical di Mel Brooks.

Il lavoro è il risultato dell’attività di laboratorio teatrale in lingua inglese svolto durante l’anno scolastico e coordinato dalla docente di lingua inglese Oriana Ricci, con la consulenza di Teresa Rospetti, esperta di coreografia che hanno curato anche le musiche, i costumi e le scenografie.

Ecco la motivazione della giuria: “Il musical, tratto dalla famosa parodia di Mel Brooks, ha impegnato i ragazzi nell’utilizzo contemporaneo, equilibrato ed efficace della lingua inglese e italiana. La messa in scena è stata gestita in modo brioso e leggero con interpretazioni credibili e con un consapevole utilizzo del corpo e dello spazio scenico“. Con il premio della critica, i partecipanti del laboratorio teatrale hanno vinto la possibilità di un soggiorno a Campagna, in occasione della tradizionale festa de “La chiena” prevista alla fine di luglio.

La rassegna teatrale “Il Gerione” proponeva ai partecipanti un tema di particolare valore educativo: “il mio nome è NESSUNO-si è sempre straniero per qualcuno” e il contenuto dello spettacolo presentato dai ragazzi della Piermarini è stato ritenuto pienamente coerente con la tematica assegnata.

Il protagonista dell’opera non è tanto il dott. Frankenstein, ma il “Mostro”, il prodotto della sua abilità chirurgica e voluto dalla sua estrema ambizione. Il “Mostro” è un essere che, a causa della sua particolare fisicità, suscita solo paura, non ha neanche un nome e a lui ci si riferisce come la “creatura” o addirittura “la cosa”; un essere che viene subito percepito dalla comunità come un’anomalia, un diverso e, senza preoccuparsi di conoscerlo e capire, viene immediatamente percepito come un elemento alieno, sconosciuto, fonte di pericolo.

In quanto tale, deve essere allontanato e, possibilmente, eliminato. Ma nel corso dell’opera, il dott. Frankestein si pente di quanto ha fatto e del dolore che ha causato alla sua “creatura” e lo aiuta, a rischio della sua stessa vita, a conquistare una identità, un doveroso riconoscimento sociale ed una conseguente inclusione nella comunità.


Articolo pubblicato sul “Corriere dell’Umbria”, 1 giugno 2017

Viaggio sull’isola delle sette cascate

2016-06-04_Foto_Federici

Nella sezione bambini del 20° concorso letterario nazionale bandito dalla Biblioteca Comunale di Trevi sul tema Un viaggio reale o fantastico: impressioni ed emozioni, è stato designato tra i segnalati l’alunno Roberto Rocco Federici della classe IV C della Scuola Primaria Santa Caterina, autore del racconto Viaggio sull’isola delle sette cascate. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 4 giugno 2016 presso Villa Fabri di Trevi.

Clicca qui per leggere il racconto.

Campione regionale di scacchi under 10

Emanuele_BocciL’alunno Emanuele Bocci, della classe quarta B della Scuola Primaria “Santa Caterina”, si è laureato campione regionale assoluto di scacchi nella categoria under 10 individuale.

Si è avvicinato al gioco quando faceva la seconda elementare, §grazie al progetto “Scacchi a scuola”. Nell’ultimo anno ha iniziato l’attività agonistica con l’Associazione “Diamoci una Mossa”
per la quale gareggia stabilmente: oltre ai vari tornei giovanili, partecipa anche a quelli per adulti e al campionato italiano a squadre di serie “C”.

A fine giugno farà dunque parte della rappresentativa regionale ai campionati nazionali under 10 ad Olbia.

Complimenti al piccolo Emanuele!

70° Anniversario della Repubblica Italiana
(2 giugno 1946-2016)

Le classi terze (sez. B e C) della Scuola Media “G. Piermarini” hanno partecipato al concorso “Laboratori di Storia” bandito dall’Associazione “Civium-Lo Stato siamo noi” in collaborazione con l’Archivio di Stato di Perugia. Hanno realizzato un telegiornale in cui raccontano gli eventi del 1946, le votazioni comunali di Foligno e le votazioni del 2 Giugno 1946. La premiazione del concorso avrà luogo giovedì 2 giugno alle ore 11:30 nel Palazzo della Prefettura a Perugia.

Martedì 31 maggio 2016 alle ore 9:30 si terrà nella Sala Rossa di Palazzo Trinci l’incontro pubblico “Il volto di una società che cambia. La nascita della Repubblica e le donne al voto”, dedicato all’anniversario del 2 Giugno, a cui interverrà anche la Scuola Media “G, Piermarini” (vedi locandina). Sarà possibile visitare, nella stessa sede, una mostra documentaria organizzata dalla Sezione di Archivio di Stato di Foligno.

2016-05-31_2_giugno_1946Di seguito le foto dell’evento dedicato all’anniversario del 2 Giugno:

Premiazione del concorso “Bici Scuola”

concorso_bici_scuola

Vincitori del concorso Bici Scuola,
gli alunni della classe 3^ A
della Scuola Primaria “Santa Caterina”
saranno premiati Sabato 14 maggio 2016
sul podio del Giro d’Italia.

Rassegna stampa

La classe 3 A della scuola primaria Santa Caterina dell’Istituto Comprensivo Foligno 1 sarà premiata sabato 14 maggio alle 10,15 per la sua partecipazione al concorso “Bici Scuola” sul palco del Giro d’Italia. La classe riceverà un attestato di vittoria, il kit ufficiale del Giro d’Italia e i gadget degli sponsor del progetto. Al termine della premiazione i bambini verranno coinvolti nelle attività di educazione stradale con il bus azzurro della Polizia di Stato, con il quale seguiranno il Giro e dove assisteranno all’arrivo di tappa nella città di Arezzo. “L’avventura della classe è iniziata il giorno in cui la maestra Valeria, una delle insegnanti di classe, ha proposto la partecipazione al progetto legato all’evento – ha ricordato la dirigente Rita Gentili – visto che tra i temi proposti c’era quello sull’educazione alimentare, argomento già affrontato da tutte le classi terze della scuola Primaria dell’Istituto comprensivo Foligno 1 per l’anno scolastico in corso. Le insegnanti della classe 3 A hanno colto l’occasione per preparare una “Bici-merenda” con la “mitica Rocciata di Foligno”: un dolce sano, genuino, altamente energetico, adatto a tutti i ciclisti. E’ stato così realizzato un video in cui gli alunni preparano con l’aiuto di una mamma e noi insegnanti, il dolce tipico della nostra città. Quello che era nato come un gioco, si è rivelata un’esperienza didattica costruttiva e coinvolgente perché vissuta all’insegna della cooperazione e del piacere di star bene insieme”. cr (scgiro)

[Comune di Foligno]