I piccoli studenti di Santa Caterina alla conquista dello spazio

Riproduciamo l’articolo apparso nel blog della “Festa di Scienza e Filosofia”.

I piccoli studenti di Santa Caterina alla conquista dello spazio
di Maria Tripepi – 9 Aprile 2019

Uditori d’eccezione alla conferenza del fisico Enrico Flamini dal titolo “Da Marte alla Terra: l’acqua e il clima”.

Ad ascoltare il primo ricercatore dell’Agenzia Spaziale Italiana che parlerà venerdì 12 aprile, alle 15, alla Sala Rossa di Palazzo Trinci, infatti, non ci sarà solo un pubblico di adulti, ma anche i piccoli studenti della scuola primaria Santa Caterina di Foligno.

In platea sarà presente una classe quinta, composta da 16 bambini e bambine la cui età anagrafica è di dieci anni, accompagnati dalla loro insegnante Luana Mascioni. Nonostante la tenera età, dunque, parteciperanno ad una conferenza pensata per il grande pubblico e non costruita per una platea di bambini. Segno che la scienza affascina tutti, anche i più piccoli, desiderosi di soddisfare la propria curiosità relazionadosi con personaggi del calibro del professor Flamini. Un evento nell’evento, dunque, che lascia ben sperare per il futuro della ricerca in campo scientifico se già da bambini si ha questa voglia di andare alla conquista dello spazio.

 

Il Canto del Tempo
Installazione per la Festa di Scienza e Filosofia

IX FESTA SCIENZA E FILOSOFIA
Evocare il mondo – L’ esplorazione della realtà

Siamo lieti di invitarvi all’ INAUGURAZIONE di “EXPERIMENTA” (Corte di Palazzo Brunetti Candiotti) al cui interno troverete

“IL CANTO DEL TEMPO”

Installazione artistica ambientale a cura del Laboratorio Artistico
dell’ ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1 – Scuola Media “G. Piermarini”, realizzata con il contributo di:

TOMMASO RADI
LUCA GIACINTI
ALICE CICCIOLI
LEONARDO ORBI
EMMA CARNEVALI
MARTINI HOXHAJ
NICCOLÒ RADI
GIULIA CESARINI

con la partecipazione di CATERINA METELLI e VALENTINA DE ANGELI.

6 Marzo – Giornata dei Giusti

“C’ È UN ALBERO PER OGNI UOMO CHE HA SCELTO IL BENE”

Il Parlamento italiano con la legge n. 212 del 20 dicembre 2017 ha istituito il 6 marzo quale “Giornata europea dei Giusti dell’umanità” dedicata a mantenere viva e rinnovare la memoria di quanti, in ogni tempo e in ogni luogo, hanno fatto del bene salvando vite umane, si sono battuti in favore dei diritti umani durante i genocidi e hanno difeso la dignità della persona rifiutando di piegarsi ai totalitarismi e alle discriminazioni tra esseri umani.

Allestimento a cura del Laboratorio Artistico
della Scuola Secondaria di I grado
La sedia d’ artista è stata realizzata da
BIANCA VANNONI
ed è liberamente ispirata al libro
“IL FILO D’ ORO DEL MARE” di Emanuela NAVA.

Hanno inoltre contribuito con la loro partecipazione
MICHELE GRANDE, ANNALISA CALZOLA, CATERINA CALISE.