DANZATERAPIA- Le nostre emozioni

Le classi 1 A e 1 B di Borroni, sotto l’attenta guida della signora Alessandra Cappelletti, hanno svolto il Progetto di Danzaterapia. Il Progetto, nel quale si usano le emozioni come mezzi di comunicazione non verbale, ha come obiettivo il saper riconoscere i propri stati d’animo e quelli dei compagni per poter crescere con la consapevolezza della diversità e del rispetto dell’altro.

Tutti in caserma!

A conclusione del progetto di educazione stradale “VA…LENTINO”, il 1° giugno 2017 le classi quinte dell’Istituto hanno trascorso una piacevole mattinata presso la caserma Gonzaga di Foligno. Nel cortile della struttura i bambini hanno potuto assistere alle dimostrazioni effettuate dalle diverse forze armate e di volontariato che provvedono alla sicurezza dei cittadini. La manifestazione è stata un’importante occasione per riflettere sul ruolo positivo delle forze armate e sul prezioso apporto dei volontari che le affiancano.

 

 

L’Isola Polvese…l’isola che non isola…

 

Le classi quinte di S.Caterina, per concludere in modo coinvolgente e significativi i cinque anni trascorsi insieme, nel mese di maggio 2017, hanno effettuato un campo scuola di due giorni all’Isola Polvese. Tale esperienza ha offerto ai ragazzi l’opportunità di approfondire esempi di ecosostenibilità e biodiversità.


 

Progetto lettura Borroni

Il 17 maggio le classi prime, seconde e terze della scuola primaria di Borroni hanno avuto l’incontro con l’autrice Maria Luisa Morici e la protagonista Mariasole. Sono state accolte nella palestra della scuola con canti e cartelloni realizzati dai bambini.

GIRO D’ITALIA “BICISCUOLA”

Le classi II e IV D della Scuola Primaria “S. Caterina” hanno partecipato al con­corso “BiciScuola” in occasione del cent­enario del Giro d’It­alia. Le classi hanno vinto il concorso con il loro prodotto e il giorno 16 Magg­io gli alunni e le alunne delle classi sono state premiate in P.zza della Repubb­lica a Foligno, prima della partenza per la “cronometro indi­viduale” dei ciclist­i.

Per visualizzare il materiale clicca qui